Indietro

MARTINO FRUET 14° assoluto, vince di categoria il Superenduro di Canazei oltre al titolo regionale, imitato da Anna Oberparleiter. Alessia Verrando bene su strada, sfortunati i discesisti.

A Canazei, tappa di Superenduro con oltre 450 al via. MARTINO FRUET, con l'entusiasmo di un bimbo, salta da una Lapierre all'altra e lo fa sempre da protagonista. Sempre attento a non rischiare troppo, tecnicamente sempre ai massimi livelli, ha saputo cogliere un 14° posto assoluto che lo gratifica. Vittoria di categoria su Bruno Zanchi altro "sempreverde" del MTB Italiano. Anna Oberparleiter mezza raffreddata e penalizzata da una botta sul gomito ha chiuso 6^. Per entrambi, titolo trentino di specialità. In Piemonte Fabio Signorino coglie il 2° posto alle spalle di Avondetto. In Veneto 7° Zoccarato cosi come i master Triches e Carlotto. Per Zaccaria Toccoli, ancora problemi legati alla allergia alle graminacee e conseguente ritiro. Sfortunata trasferta a Schladming del gruppo DH; Vinante con un 12à tempo parziale è poi caduto ed ha chiuso 44°. Per Bernabè caduta dolorosa e scafoide rotto; Guainazzi costretto al ritiro. Ha invece corso su strada in Toscana Alessia Verrando. Ha saputo tenere il gruppo, difendersi bene in salita e alla fine ha chiuso 15^ nelle Elite; per Lei prossima settimana Campionato Italiano Strada sempre su strada. Con gli altri, Campionato Italiano XCE a CastelBrando.